Meteo Varese Ligure
Oggi Ieri Mese Anno Record Report NOAA
Previsioni Mappe previsionali
Mese Anno Record Report NOAA
Weather Blues Cumulus Console
Grafici Cumulus MeteoNetwork Lig.
WebCam Slideshow Oggi Slideshow Ieri Fotografie Video
Stazione Sistema Informazioni Connessione Internet Contatti & Link
Radar Fulmini Fiume Vara Terremoti Attivita' solare

Webcam di Varese Ligure


La prima webcam e' installata in Grecino, uno dei primi insediamenti urbani di Varese Ligure, situato lungo la collina che digrada verso il torrente Crovana.
Gioiello e simbolo di questo agglomerato è il Ponte ad una fornice, costruito nel 1515.
Il versante meridionale è impreziosito da un bassorilievo in arenaria rappresentante Nascita, Morte e Risurrezione di Cristo, la cui cronologia è controversa; considerando la ruvidezza del tocco, si può pensare ad un artista locale che abbia tentato di riprodurre nella complessità teologica, un modello alto forse costituito dalle opere in albastro che un membro della famiglia Cristiani portò in paese dall'Inghilterra anglicana nel XVI secolo.
La webcam mostra una vista del cielo a Sud ed e' realizzata con una webcam hp-hd collegata via usb ad un router tplink.
Ogni 15 minuti viene scatta automaticamente una fotografia che, elaborata dal router, e' inviata immediatamente via ftp al sito per poi essere memorizzata anche per lo slideshow.

Panoramica verso Sud

Varese Ligure

Nella fotografia si possono distinguere i seguenti elementi architettonici del comune:

- Torre Civica
Era originariamente il campanile della Chiesa di Santa Croce, annessa al Convento dei Padri Agostiniani, chiamati dai Confratelli dell'Oratorio dei Santi Antonio e Rocco e giunti a Varese nel 1563. All'avvento della Repubblica Democratica Ligure (1797) il Convento, cui era anche annesso un ospedale, venne chiuso definitivamente.
Provengono dalla Chiesa di Santa Croce la "Madonna della Visitazione" e l'Angelo della Compagnia" , conservati nella parrocchiale. A poca distanza dalla Torre è situata quella che era la chiesa gentilizia del Conti Chiappe e sede della Confraternita della Morte e Orazione, chiamata anche Oratorio di Santa Sabina o "Compagnia".
L'edificio, sconsacrato nel XX secolo, ospita ora attività culturali. Di fronte si trova la Casa del Conte Giuseppe Arrivabene patriota mantovano, letterato e musicista, nonché benemerito fondatore della Filarmonica Varesina che nel 2002 ha festeggiato il 150° anniversario della sua fondazione.

- Chiesa di San Filippo Neri e Santa Teresa d'Avila
Situata sul lato della piazza prospiciente il Castello, fa parte del Convento delle Monache Agostiniane, elevato a Monastero di clausura nel 1652.
La chiesa venne consacrata nel 1676; al suo interno, sulla parete sinistra, vi è il "San Francesco Saverio" di Gregorio De Ferrari, Barocche sono la struttura della chiesa, a pianta centrale, e le decorazioni.
Il Monastero, con il suo meraviglioso giardino è il luogo dove le monache coltivavano erbe aromatiche, preparavano sciroppi di rosa, confezionavano funghi secchi e dolci di pasta di mandorla cavi all'interno e dalle forme "rubate" alla natura: frutti, verdura e fiori da quest'ultimi il nome "Sciuette", la cui ricetta custodita gelosamente per secoli rimane e rimarrà tra le mura del convento.

- Castello del borgo rotondo
Nato su un preesistente castrum, testimonia con le sue vicende edilizie le vicissitudini storiche di Varese Ligure e ne attesta l'importanza assunta nel Basso Medioevo.
Originariamente i Fieschi, si costruirono nella parte nord del Borgo una "casa" o "picciol Palazzo", di cui non è rimasto nulla salvo il muro settentrionale che attualmente costituisce il lato sud del quadrilatero del Castello.
Per sintetizzare le complesse fasi di costruzione, basti ricordare due nomi:
Nicolò Piccinino, capitano di ventura milanese che, nel corso di una spedizione militare, fece erigere la torre alta di "offesa" nel 1435;
Manfredo Landi che , sposata Antonia Maria Fieschi, costruì tra il 1472 e il 1478-79 il torrione difensivo, di forma cilindrica, in cui si possono notare le "bocche di fuoco".



Clicca sull'immagine per vedere il laghetto "Mulino della Riviera"
     




Webcam in fase di test

nord  Valletti

Le ultime due webcam sono ancora in fase di test. La prima verra' posizionata in un luogo con visuale panoramica sull'intero paese e monti circostanti, mentre probabilmente la seconda subira' poche variazioni.
Entrambe sono state realizzate utilizzando la fotocamera di cellulari collegati ad una rete wifi.

Le webcam e la pagina si aggiornano automaticamente ogni 15 minuti.


Le immagini delle webcam rispettano la tutela della privacy come da d.lgs.196/2003 in materia del trattamento dei dati personali.


Refresh automatico temporizzato